Gen 23, 2009 - Senza categoria    No Comments

QUATTRO MESI

Pochi giorni or sono ho festeggiato i quattro mesi da quando ho inaugurato questo blog, nato dal desiderio di mostrare ad altri la mia raccolta di “ricordi granata”.

E’ nato così per caso, lo spunto di un collezionista stanco di tenere tutto nel cassetto, e mai avrei pensato che potesse ottenere, nel suo piccolo, così tanto seguito ed attenzione.

Invece ecco che, controllando le statistiche degli accessi, ho scoperto che dal 18 settembre scorso il blog ha ricevuto ben 1.028 visite, e sono state sfogliate addirittura 18.481 pagine. Niente male, considerato l’argomento “di nicchia”, oltretutto in uno “spazio” non dedicato ai commenti degli accadimenti attuali, ma riservato ad indagare solo su quelli passati.

Se vado a vedere poi i numeri mese per mese, noto un aumento graduale dei contatti, da 3.755 in ottobre a 5.741 in dicembre.

Evidentemente la “formula” funziona: l’idea di non commentare la storia del Toro, ma farla commentare dai suoi protagonisti, accompagnando le loro parole con le immagini del materiale cartaceo (rigorosamente autentico) da me raccolto nel corso degli anni, pur nella sua semplicità è probabilmente un’opzione poco sfruttata.

Forse molti collezionisti sono del Toro, o più probabilmente molti del Toro sono collezionisti, ed unendo le due passioni (il tifo e la curiosità) il risultato va evidentemente al di là delle aspettative.

Non è difficile “raccogliere Toro”, in quanto a Torino la società granata – si sa – costituisce parte integrante del tessuto sociale e culturale della città. Basta riflettere e guardare con occhio attento, ed è facile trovare nel mondo del collezionismo torinese le tracce del Toro in un libro, una cartolina d’epoca, un manifesto, un giornale, una fotografia, anche se non direttamente legati allo sport. La storia del Torino calcio, come fenomeno di costume, è facile da ricostruire e seguire.

In ogni caso, grazie.

QUATTRO MESIultima modifica: 2009-01-23T09:23:42+00:00da libellus1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento