Ago 2, 2009 - Senza categoria    No Comments

RADICE STORY (prima parte)

In “Profondo granata” di Giorgio Lo Presti [editoria – 78], un intero capitolo è dedicato alla carriera di Gigi Radice, l’allenatore dell’ultimo scudetto. Sono tredici pagine ricche di notizie e curiosità, di cui proverò a trascrivere i passi più importanti.

“Lo hanno chiamato il tedesco, Gigi il bello, il sergente di ferro, il duro, Radix. Un’indagine fra le tifose di tutta Italia lo ha eletto uomo più sexy del nostro calcio, più di Gigi Riva.

Dopo meno di un anno di vita torinese però, per i fans granata, è soltanto l’uomo che ha saputo guidare il Torino al traguardo che la squadra inseguiva da ventisette anni, che è riuscito nell’impresa che avevano fallito tecnici come Frossi e Jo Santos, Carter e Marjanovich, Rocco e Fabbri, Cadè e Giagnoni…

Nato il 15 gennaio del 1935 a Cesano Maderno, secondo di quattro figli di un impiegato della Snia Viscosa…pensa soprattutto a giocare e poi a studiare. Dai giochi infantili passa al calcio e girovaga per i soliti oratori finchè a 14 anni non indossa, da ala sinistra, la maglia della Speranza Cesano e disputa i primi tornei estivi. Alcuni amici lo vedono, lo invitano a passare con loro, al Ceriano Laghetto, in 2a categoria, che hanno bisogno proprio di un’ala mancina. Lui ci va, si mette in luce, lo convocano per qualche selezione provinciale e un giorno, a Laveno Mombello, lo nota un osservatore del Milan.

Gli vanno in casa, convincono il padre, che pretende garanzie soprattutto sul suo futuro, sulla continuità dei suoi studi, si trova l’accordo, mette una frirma sotto i cartellini, e diventa milanista a tutti gli effetti. Poco meno di centomila lire il primo ingaggio, che gli sembrava un gran successo, perché è tutto suo…

Intanto, nelle minori milaniste, s’impostava come mediano laterale. Con Guttman si merita le prime convocazioni insieme con i bigs. Ma il titolare ara un mostro chiamato Liedholm: folle sperare di farsi largo a suo danno. Finalmente debutta, a Ferrara, contro la Spal, nel ‘55/56”.

[CONTINUA]

RADICE STORY (prima parte)ultima modifica: 2009-08-02T14:49:48+02:00da libellus1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento